martedì 13 gennaio 2015

Gian Mario e Daniele archeologi copiatori dell’arte nuragica


 
Due giovani laureati in archeologia preistorica, Gian Mario Buffoni e Daniele Chessa, producono ceramiche con le stesse tecniche del periodo nuragico e le mettono in vendita spiegando ai clienti che sono state realizzate esattamente come venivano fatte dagli antichi abitanti della Sardegna.
 
La realizzazione di quelle ceramiche è diventata la occupazione di due giovani archeologi, laurea a indirizzo preistorico, che hanno inventato un lavoro e che adesso pensano di mettere ulteriormente a frutto le proprie competenze fondando anche una associazione.
 
 
Forme dal passato che rivivono e che producono non solo bellezza e tradizione, ma anche occupazione!
 

Nessun commento:

Posta un commento