mercoledì 30 luglio 2014

Forme dal Passato collabora con la Quintana di Ascoli Piceno.

Primo progetto di collaborazione per "Forme dal Passato"!

Il 24 luglio c'è stata l'anteprima nella Sala Massy a palazzo dei Capitani ad Ascoli Piceno della presentazione di un prezioso gioiello, tenuto a battesimo dal sindaco Guido Castelli, che sfilerà nella famosa rievocazione Quinana di agosto. Il torneo cavalleresco e giostra della Quintana è una rievocazione storica medievale con giostra equestre e corteo storico che si tiene ad Ascoli Piceno.
Cna di Ascoli e Quintana suggellano il quinto anno consecutivo di collaborazione presentando un nuovo gioiello che sarà indossato da una delle dame che sfileranno nel corteo storico di quest'anno.
La Abaco Società Cooperativa e il suo legale rappresentante, il Dott. Matteo Tadolti, hanno collaborato con la Cna anche grazie all'accordo stipulato dalla cooperativa con l'Università di Camerino, in particolare col Corso di Laurea di Tecnologie e Diagnostica per la Conservazione e il Restauro e il Prof. Marco Giovagnoli, responsabile del corso.
Il lavoro di ricerca curato dalla Dott.ssa Silvia Papa, con la collaborazione con "Forme dal Passato (Dott.ssa Chiara Marchionni) è stato quello di cercare tra i dipinti del periodo storico in questione, ovvero dalla metà del 1300 alla metà del secolo successivo, quelli che potessero rappresentare i gioielli tipici dell'epoca.
Tra tutti i dipinti selezionati è stato scelto dagli orafi per la riproduzione: la Vergine col Bambino di Ambrogio Lorenzetti, Pieve dei Santi Pietro e Paolo di Roccalbenga, 1340.


La spilla presa a modello per la riproduzione, chiude il mantello della Vergine. E' formata da un centro rotondo in oro con bordo rialzato tondeggiante, al centro del quale è incastonata una pietra di colore scuso. La pietra centrale è circondata da motivi semicircolari, 6 petali che si sovrappongono tra loro. Le lunette dei petali sono decorate con un motivo a nodo gordiano di colore blu scuro, mentre i petali interni a forma di arco acuto sono decorati con un colore biancastro.



L'immagine è stata usata per la rielaborazione di una collana da parte di un artigiano orafo Antonio Tommaselli. Nella foto sotto il gruppo del Cna di Ascoli Piceno, l'orafo Tommaselli e il Dott. Tadolti della Abaco durante la conferenza stampa di presentazione del lavoro di sinergia.


Presto nuove foto dei gioielli che sfileranno alla Quintana e della mostra allestita per l'occasione!!!!

Nessun commento:

Posta un commento